immagine immagine immagine
Piazza Papa Giovanni XXIII
CENTRALINO 0934 511200 FAX 0934 571588
e-mail: segreteria@comune.san-cataldo.cl.it
pec: segreteria@pec.comune.san-cataldo.cl.it

facebook

Chiesa dei Cappuccini


 

La chiesa dei Cappuccini venne fondata nel 1724 per volere del principe Giuseppe Galletti. Fu consacrata il 09/07/1738, come attesta la lapide posta sul muro di destra della chiesa.Dall’anno della consacrazione, vi venne trasferita, insieme con il quadro della Madonna, la festa di Maria SS.Assunta, che si celebrava nella Chiesa Madre.Il convento conservava una biblioteca, ricchissima di volumi e di pregevoli opere teologiche, filosofiche, storiche, scientifiche, nonché di molti manoscritti.Nella chiesa dei Cappuccini si possono ammirare: l’altare maggiore, vero e proprio gioiello in legno con colonnine e capitelli pregevolmente rifiniti, scolpiti da un monaco del convento e il tabernacolo, che ha sulla cupoletta una statuina del buon Pastore e i quattro altari laterali.
La base dell’altare è abbellita da quattro statue raffiguranti i quattro evangelisti, sormontati dalle tre virtù teologali: fede, speranza, carità; e di seguito, San Paolo e Mosè. Si vedono quindi i tre arcangeli: Gabriele, Michele e Raffaele; più in alto spiccano le statuette di San Pietro, San Paolo, San Giuseppe e San Giovanni Battista; al centro il Padre Eterno.A destra, entrando nella chiesa si trovano, oltre alle lapide in marmo con iscrizione in latino, l’altare di Maria SS. Assunta con la statua della Madonna che sta per spiccare il volo, e l’altare del SS. Crocifisso, dove fa una meravigliosa mostra di se un crocifisso in legno e a grandezza naturale, opera dello stesso monaco che scolpì l’altare maggiore. A sinistra si trovano due altari; tra l’uno e l’altro c’era un pulpito in legno, al quale si accedeva dal corridoio d’ingresso nel convento. Lo sfondo dell’altare maggiore, anch’esso in legno pregiato, conserva sotto cristalli molte reliquie di santi nascoste da un quadro a sali-scendi, raffigurante la Madonna e Gesù bambino con ai lati San Michele, San Giuseppe, San Francesco, Santa Chiara e San Cataldo. Sulle reliquie, al centro dell’altare, spicca un medaglione in legno intarsiato con la scritta: ”Ite ad Joseph-Gennaio 1538’’e ai due lati due statuette raffiguranti una coppia regale: probabilmente il re Ludovico e la regina Elisabetta di Ungheria, terziari francescani.


 

    The Capuchins Church

The Capuchins’ Church was founded in 1724 built by order of the Prince Giuseppe Galletti and consacrated on the 9th September 1738 ,as started on the plaque on the wall on the right of the church. The Capuchins’ convent in San Cataldo was one of the first of that order of friars founded in Italy and is distinguished from all the other convents in Sicily by the works of art which decorate the chapel. The church had a library with a wide range of books and works on theology, philosophy, history and science. In the Capuchins’ Church one can admire: the altar, a genuine wooden masterpiece with small pillars and capitals magnificently sculptured by a monk of the convent and on the crown of the Tabernacle there is a dame on which there is a small statue of the Good Shephered. In the church there are four side altars. Behind the main altar also sculptured in wood are the relics of many saints conserved in glass cases. In the interior of the church on the right, one finds the altar of the Most Holy Maria Assunta and the altar of the Most Holy Crocifix; the latter in made of wood and of natural size, likewise, on the left one can find two other altars.


 

     L’Eglise des Capucins

C’est le prince Joseph Galletti qui a fait b­tir cette église. Elle a été fondée en 1724. La plaque commémorative qui se trouve sur le mur de droite de l’église, témoigne qu’elle a été consacrée le 9 septembre 1738. Depuis la même année on y célèbre la fête de Notre-Dame de l’Assomption qui était par le passé célebrée dans l’église principale de l’immaculée Conception.Le couvent conservait une bibliothèque très riche en volumes et en œuvres théologiques, philosophiques, historiques et scientifiques, et en manuscrits. Dans l’eglise des Capucins on peut admirer: le maÐtre-autel, un véritable bijou en bois, avec ses petites colonnes et ses chapitaux précieusement sculptés par un moine du couvent; le tabernacle qui est surmonté par une petite statue du Bon Berger et les quatre autels latéraux.

Torna Stampa i dati
famigliaPER IL CITTADINO
PER IL TURISTAPER IL TURISTA
scuolaDOCUMENTI
sportSport e Tempo libero
GiovaniGiovani
artistiARTISTI LOCALI
TTRADIZIONI
COOKIE POLICY
Copyright 2008 - Comune di San Cataldo
Tutti i diritti sono riservati - E' vietata la riproduzione anche parziale
Ris. Min. Cons. 1024x768 - Powered by TechMA with OpenVentiquattro Government Solutions
Visitatore n°